- Associazione Musica Università

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


FABIO NOSSAL Diplomato al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste in organo e composizione organistica, ha studiato direzione d’orchestra presso l’Accademia Chigiana di Siena  ed ha avuto la possibilità di seguire alcuni dei maggiori direttori d’orchestra tra i quali Claudio Scimone e Riccardo Muti. In qualità di direttore d’orchestra, di coro e di organista svolge attività concertistica sia in Italia che all’estero.

Ha fondato nel 1982 l'Orchestra "I Cameristi Triestini", con la quale ha effettuato numerose tournée in Italia e all'estero (Austria, Slovenia, Cecoslovacchia, Germania, Belgio, Francia, Ungheria, Spagna, Lussemburgo, Croazia, Stati Uniti d’America, Argentina, Danimarca, Portogallo, Cipro, Singapore, Messico, Vietnam, Polonia, Turchia, Grecia, Federazione Russa, Egitto, Australia, Cina, Marocco, Brasile, Norvegia, Svezia, Giordania, Emirati Arabi, Lituania, Lettonia, Estonia, Finlandia, Tunisia e Algeria) con riconoscimenti e Patrocini da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero degli Affari Esteri e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

Nel 1989 ha fondato il Coro “I Madrigalisti di Trieste”, che - sorto originariamente con un organico di 20 elementi - ne conta oggi oltre 80. Per parecchi anni è stato direttore dei Cori delle Comunità Italiane di Pirano e di Cittanova per conto dell'Università Popolare di Trieste. Ha fondato inoltre la "CEIO" (Orchestra dell'Iniziativa Centro Europea), con la quale si è esibito più volte alla presenza di numerosi Capi di Governo e Ministri degli Esteri (Summit di Zagabria 1998, di Praga 1999 e di Budapest 2000).

E' stato invitato più volte a dirigere l’Orchestra Sinfonica di Stato della Radiotelevisione Moldava, l’Orchestra Stabile del Teatro Argentino di La Plata e l’Orchestra Sinfonica di Sofia.

E' stato direttore artistico di varie stagioni musicali tra cui il "Festival dei Solisti di Alpe Adria", il "Trieste-Europa Festival" ed i "Concerti nella Basilica di Aquileia".

Ha realizzato CD per solisti, coro e orchestra con brani dal periodo barocco, classico e romantico, sino alle più celebri arie e duetti d'operetta.

Nel 2000 ha fondato il "Coro Interreligioso di Trieste" (composto da una quarantina di coristi appartenenti a 15 religioni diverse), con cui ha realizzato vari concerti ripresi anche dalla televisione (RAI).

Presso i più importanti teatri della regione ha realizzato vari cicli di lezioni-concerto per gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, la Provincia, il Comune di Trieste ed altri Enti.

Ha tenuto conferenze su argomenti inerenti l'evoluzione degli strumenti musicali e in particolare dell'organo a canne, affiancando all'attività didattica l'incarico di Ispettore Onorario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in materia di tutela e restauro dell’arte organaria.

Ha avuto l'onore di dirigere il "Concerto di Natale alla Farnesina", il "Concerto di Gala" in occasione del G 8 e il Concerto al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

e-mail: fabio.nossal@gmail.com

 
 

Fabio Nossal graduated in Organ and Composition at the Conservatory "G. Tartini" in Triest and studied Orchestral conducting at Accademia Chigiana in Siena. He had the great chance to attend lectures held by some of the most distinguished conductors such as Mr. Claudio Scimone and Mr. Riccardo Muti. He has performed in Italy and abroad as a conductor, choir master and organ player.

In 1982 he founded the Orchestra "I Cameristi Triestini" - with  which he has toured through Italy and abroad (Austria, Slovenia, Czech Republic, Slovakia, Germany, Belgium, France, Hungary, Spain, Luxenbourg, Croatia, the U.S.A., Argentina, Denmark, Portugal, Cyprus, Singapore, Mexico, Vietnam, Poland, Turkey, Greece, Russia, Egypt, Australia, China, Morocco, Brazil, Norway, Sweden, Jordan, Arab Emirates, Latvia, Lithuania, Estonia, Finland, Tunisia and Algeria) receiving recognitions and sponsored by the Presidency of the Council of Ministers, the Ministry of  Foreign Affairs and the Autonomous Region of  Friuli Venezia Giulia.

In 1989 he founded  the choir  "I Madrigalisti di Trieste" - originally formed by 20 people and including now more than 80 elements. For many years he was Choir Master for the Italian Comunities of Pirano and Cittanova on the behalf of "Università Popolare di Trieste"; as well as, he founded the "INCE" (Middle - European Enterprise) International Orchestra, with which he repeatedly performed in front of several Heads of State and Foreign Ministers (Summits in Zagreb 1998, in Prague 1999 and Budapest 2000).

He has often been invited to conduct the State Symphonic Orchestra of  the Moldaviana Radio and Television Broadcasting Corporation, the Permanent  Orchestra of Teatro Argentino in La Plata and the Synphonic Orchestra of Sofia.

He has been the Art Director of a lot of  musical seasons, including the "Alpe Adria Soloists Festival",  the "Trieste- Europe Festival" and the "Concerts at Aquileia Basilica".

He has recorded CD for soloists, choir and orchestra conteining pieces from the Baroque, classical and romantic period,  to some of the most famous operetta arias and duets.

In 2000 he founded the "Interreligious Choir of Triest" (formed by 40 chorus singers belonging to 15 different religions), with which he performed in a lot of concerts, recorded and broadcast by Italian Television (RAI).

He has carried out  a series of concert lessons for school pupils and students in some of the most  important theatres in Friuli Venezia Giulia with the support of the Regional Authority .

He has lectured on topics  about the evolution of musical instruments, mainly the pipe organ, beiing, as well as, Honorary Inspectorof the Ministry of Culture for the restoration and safeguard of the organ art.

He has had the privilege to conduct the "Christmas Concert  at Farnesina", the "Gala Concert" at  the G8 Summit and the "Concert at Quirinale" at the presence of the President of the Italian Republic Giorgio Napolitano.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu